Azienda
Prodotti
Listini
Magazzino
Notizie
Seleziona la categoria:

Sistema serie

Sistema derivazione
Home › Prodotti › Regolazione flusso luminoso

L' ILLUMINAZIONE : "ossia per vedersi nel buio"

Dal fuoco all'elettricità e poi...?

Con la scoperta dell'elettricità l'uomo ha fatto dei passi da gigante verso la tecnologia; è una frase che rinnova un modo di dire molto comune, ma è una verità che non si può contestare.
In questo sviluppo una parte molto importante è stata senza dubbio rivolta al modo di rischiarare le notti e le zone buie dove l'uomo o voleva vivere o doveva lavorare. Pensiamo a tutti i luoghi di divertimento notturno, alle case, alle strade, alle miniere dove il sole non entra mai, ai fari per le navi, agli aeroporti e possiamo elencarne quasi all'infinito, e per finire in un luogo all'avanguardia della tecnica, la stazione spaziale.

Noi rimaniamo sulla Terra e guardiamo vicino alle nostre case dove, per arrivarci sicuri e tranquilli, abbiamo bisogno che le strade delle nostre città siano ben illuminate: insomma, un'illuminazione pubblica soddisfacente ci fa sentire pių sereni e protetti.
Dire illuminare è molto semplice, più difficile è farlo e farlo bene ad un costo il minore possibile.


Non vogliamo soffermarci su come illuminare, esistono una miriade di lampade ognuna con caratteristiche particolari per ogni tipo di impiego, noi ci siamo impegnati nei sistemi di alimentazione per impianti di illuminazione esterna e interna.
Uno dei sistemi più vecchi, se non il più antico in corrente alternata, era il sistema serie; ora il più utilizzato è il sistema parallelo.
Come si differenziano? Il sistema serie consta di un numero n di lampade collegate in serie, costruite per una corrente specifica ( normalmente 6, 10, 15, 20 A) che le attraversa tutte; tutte avranno la medesima luminosità in quanto l'emissione luminosa è funzione diretta della corrente e la corrente viene mantenuta costante.
Il sistema parallelo invece è costituito da una linea di due fili da cui si derivano n lampade tutte costruite per una ben determinata tensione (normalmente 230 V), ma che non avranno mai la medesima luminosità in quanto la corrente che circola in ogni singola lampada è funzione della tensione ai suoi capi la quale, a causa delle inevitabili cadute di tensione dovute alle distanze tra le prime e le ultime, non sarà mai la medesima.

La Varat s.r.l. riprendendo un sistema ormai quasi abbandonato, certa che l'esperienza di quasi un secolo di storia dell'illuminazione non si deve buttare alle ortiche, ha coniugato il "vecchio" ed una nuova elettronica realizzando un sistema veramente valido, innovativo e portatore di reali risparmi sia in termini di costi gestionali sia di efficienza.

^Top^
VARAT s.r.l.
Via della Tecnica 561/567 - 41058 Vignola (Mo) - Tel. +39.059.775677 - Fax +39.059.763696 - E-mail: info@varat.it
Copyright © 2004 Varat srl - Tutti i diritti sono riservati